2019 02-09

(DLS) IL TEMPO DI VESTIZIONE/SVESTIZIONE VA RETRIBUITO (Cass. 01.07.2019 n. 17635)

by

La Corte di Cassazione torna ancora una volta sul tempo di vestizione / svestizione degli infermieri affermando come lo stesso debba essere pagato come prestazione lavorativa. Le attività in esame, infatti, attengono a comportamenti integrativi dell’obbligazione principale nonché funzionali rispetto al corretto espletamento dei doveri di diligenza preparatoria nell’ambito sanitario. Tali attività vengono svolte nell’interesse non solo dell’Azienda ma anche e soprattutto dell’igiene pubblica. Pertanto, non possono non ritenersi autorizzate implicitamente dall’Azienda stessa. Inoltre, trattandosi di un obbligo finalizzato alla tutela di esigenze di sicurezza e igiene inerenti sia alla gestione del servizio pubblico sia alla stessa incolumità del personale addetto, le attività di vestizione e svestizione vanno retribuite. La pronuncia in esame, quindi, conferma il più recente orientamento sul punto che pone l’accento sulla funzione dell’abbigliamento in ambito sanitario, funzione tale da determinare il diritto dei lavoratori ad un autonomo corrispettivo per l’attività di vestizione e svestizione. (AO)