2020 14-01

(DPR) VIOLAZIONE DELL’ART. 4, L. 300/70 PER L’INSTALLAZIONE DI IMPIANTI AUDIOVISIVI AUTORIZZATI ESCLUSIVAMENTE DAI LAVORATORI (Cass. n. 50919 del 17.12.2019)

Con la sentenza in oggetto, i Giudici della Suprema Corte di Cassazione, in contrasto con precedente pronuncia, hanno inteso configurato il reato di cui all’art. 4, L. 300/70 nell’ipotesi in cui l’installazione degli impianti audiovisivi in azienda fosse stata autorizzata esclusivamente dai la

2019 30-12

(DPR) OBBLIGATORIA PER L’AZIENDA LA DISATTIVAZIONE DELL’ACCOUNT DI POSTA ELETTRONICA DELL’EX DIPENDENTE (Provvedimento Garante della Privacy n. 53 del 01.02.2018 NL Garante Privacy del 20.12.2019)

Con il provvedimento in commento il Garante della Privacy è tornato sul delicato tema della protezione dei dati personali del dipendente, nello specifico con riguardo alla gestione dell’account personale di posta elettronica, alla cessazione dell’attività lavorativa. Il provvedimento del Garan

2019 10-12

(DPR) CONTROLLI DI SORVEGLIANZA PROPORZIONATI E NON ECCEDENTI SUL LUOGO DI LAVORO (Comunicato stampa del 17.10.2019 del Garante Privacy sulla Sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo)

Di recente la Grande Camera della Corte di Strasburgo si è pronunciata in merito all’utilizzo di telecamere sul luogo di lavoro e quindi in generale, sul tema del contemperamento tra il diritto alla privacy dei lavoratori e la tutela del patrimonio aziendale assicurata tramite detti controlli. Il

2019 26-03

(DPR) I DATI DEI PAZIENTI POSSONO ESSERE TRATTATI DAI MEDICI, AI FINI DI CURA, ANCHE SENZA CONSENSO (Chiarimenti Reg. dei Provvedimenti 07.03.2019 n. 55)

I medici potranno trattare i dati dei pazienti, per finalità di cura, senza dover richiedere il loro consenso, ma dovranno comunque fornire loro informazioni complete sull’uso dei dati. Il medico che opera come libero professionista non è tenuto a nominare il Responsabile della protezione dati.

2019 27-02

(DPR) ESCLUSA TRA LE FUNZIONI DEGLI ORDINI DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE QUELLA DI COMPIERE GENERALIZZATE ATTIVITA’ DI RACCOLTA DATI DEL PERSONALE INFERMIERISTICO (Provvedimento del 16.01.2019)

Il Garante per la protezione dei dati personali è stato chiamato a pronunciarsi in merito all’istanza avanzata da un’Azienda Ospedaliera avente ad oggetto la legittimità della richiesta, pervenuta dall’Ordine delle professioni infermieristiche territorialmente competente, di fornire informaz

2018 13-09

(DPR) VIETATO IL CONTROLLO SISTEMATICO E SINE DIE DELLE E MAIL AZIENDALI DEL DIPENDENTE (provv. del Garante per la Protezione dei Dati Personali 08.03.2018 n. 139)

Il controllo diffuso e la conservazione sine die delle e mail aziendali dei dipendenti viola la normativa sulla privacy. Dal provvedimento del Garante emerge come sia necessario che il datore di lavoro fornisca preventiva e specifica informativa ai propri dipendenti sulle finalità e sulle modalità

2018 05-01

(DPR) LA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA INTERVIENE SULL’OBBLIGO DI COMUNICARE DATI PERSONALI A TERZI AL FINE DI AGIRE GIUDIZIALMENTE (Corte di Giustizia UE, Seconda Sezione, 4 maggio 2017, C-13/16)

Con la sentenza del 4 maggio 2017, C-13/16, la Corte di Giustizia UE è stata chiamata a pronunciarsi sulla questione se l’articolo 7, lettera f), della direttiva 95/46 debba essere interpretato nel senso che impone l’obbligo di comunicare dati personali a un terzo, al fine di consentirgli di pr

2015 18-09

(DPR) TRATTAMENTO DATI PERSONALI: L’INFORMATIVA È NECESSARIA ANCHE IN CASO DI INSTALLAZIONE DI CITOFONO - VIDEOCAMERA (Cass. Civ. 02.09.2015, n. 17440)

Con la sentenza n. 17440 del 2.9.2015, la Corte di Cassazione, Seconda Sezione Civile, ha statuito che l’installazione di un sistema di videosorveglianza all’interno di un esercizio commerciale, allo scopo di sorvegliare l’accesso nel proprio negozio quando il titolare si recava al piano super

2013 27-09

(DPR) IL GARANTE PRIVACY DICHIARA ILLECITO IL SISTEMA BIOMETRICO DI RILEVAZIONE DELLE PRESENZE DEI DIPENDENTI DELLE SCUOLE (Garante Privacy n. 384 del 01.08.2013)

Vietato l'uso delle impronte digitali dei professori e del personale amministrativo tecnico e ausiliario per rilevare la loro presenza a scuola. Questo il principio ribadito dal Garante privacy nel suo ultimo provvedimento emanato il 01 agosto 2013 laddove ha espressamente inibito ad un istituto

2011 11-05

(DPR) PROPAGANDA ELETTORALE:LE REGOLE DEL GARANTE PRIVACY LIBERI GLI INDIRIZZI DELLE LISTE ELETTORALI, SERVE IL CONSENSO PER TELEFONATE, SMS ED E-MAIL (Garante Privacy, Comunicato Stampa del 13.04.2011)

Si avvicinano le elezioni provinciali e comunali e l’Autorità Garante per la privacy ha approvato di recente un apposito provvedimento, in corso di pubblicazione su G.U., che conferma le regole già previste dal provvedimento generale del 2005. Come già fatto in occasione di ogni campagna eletto

2009 28-10

DPR) PRIVACY: IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO DEVE FORNIRE, SE RICHIESTA,COPIA DELLA REGISTRAZIONE DEGLI ORDINI TELEFONICI (Garante Privacy, provvedimento del 08.07.2009)

Il soggetto che contesti la stipula di un particolare contratto di abbonamento a servizi telefonici, ha diritto a richiedere la comunicazione dei dati che lo riguardano relativi alla registrazione del colloquio telefonico (cd. verbal ordering) che attesterebbero la propria adesione al contratto stes

2009 06-02

(DPR) GARANTE PRIVACY: VARATO IL CODICE DI DEONTOLOGIA PER AVVOCATI E INVESTIGATORI PRIVATI (Garante per la protezione dei dati personali, provvedimento del 11.11.2008)

Il codice varato per le investigazioni difensive, con efficacia dal 1° gennaio 2009, fissa le tutele per il trattamento dei dati personali dei clienti da parte di avvocati e investigatori privati, dalla fase propedeutica l'instaurazione di un giudizio fino alla fase successiva alla sua definizione.